Logo del ParcoLogo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Parchi Reali » Ente Parco » Ricerche e progetti » Progetti Europei

Operazione 7.1.2

Stesura ed aggiornamento dei Piani naturalistici

"Biodiversità in pianura. Pianificazione naturalistica delle Zone Speciali di Conservazione La Mandria, i e Vauda"
I Piani di Gestione per i siti della rete Natura 2000 sono previsti dall'art. 42 della Legge Regionale n. 19 del 29 giugno 2009 "Testo unico sulla tutela delle aree naturali e della biodiversità" (B.U. 2 luglio 2009, 2° suppl. al n. 26) modificata dalle LL.RR. 14/2010, 02/2011, 16/2011, 11/2013 e 19/2015. Secondo quanto previsto dall'art. 42 comma 6 della L.R. 19/09 "I piani di gestione hanno effetto di dichiarazione di pubblico interesse generale e le relative norme sono immediatamente efficaci e vincolanti ai sensi del decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio del 3 settembre 2002."
I contenuti dei Piani sono stati indicati dalle sopra citate "Linee Guida per la gestione dei siti Natura 2000", e dettagliati nel successivo "Manuale per la Gestione dei Siti Natura 2000", coordinato dall'allora Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio.
I Piani di Gestione forniscono un quadro conoscitivo delle caratteristiche generali dei siti Natura 2000 e ne seguono l'evoluzione, attraverso monitoraggi e verifiche programmate, per valutare le esigenze ecologiche degli habitat e delle specie di interesse comunitario coinvolte, al fine di assicurare la loro conservazione così come previsto dalla Direttiva Habitat.
La pianificazione coinvolge le due Zone speciali di conservazione IT1110079 La Mandria e IT1110005 Vauda La prima designata quale  Parco naturale e l'altra come Riserva naturale ai sensi della L.R. 19/09.
Le ZSC La Mandria costituisce, a scala nazionale, un importante relitto di foresta planiziale e annovera ulteriori habitat terresti ed acquatici di pregio naturalistico.
La ZSC IT1110005 Vauda rappresenta il più esteso lembo di brughiera della Provincia di Torino.
Complessivamente si individuano 16 diversi habitat dell'Allegato I della Dir. 92/43 CEE di cui 1 prioritario. Tra le specie presenti, 3 specie sono considerate di interesse prioritario: il coleottero Osmoderma eremita*, il lepidottero Callimorpha quadripunctaria*, ed il lupo (Canis lupus*). I Chirotteri sono ben rappresentati come numero di specie (almeno 4 in allegato II).

Strumento di Pianificazione n. 1 "Piano Naturalistico e di Gestione ZSC IT1110079 - La Mandria"
Costo complessivo € 32.728,96 di cui quota FEASR € 14.112,73 (43,120% del costo complessivo del progetto)

Strumento di Pianificazione n. 2 "Piano Naturalistico e di Gestione ZSC IT1110005 - Vauda"
Costo complessivo € 38.600,80 di cui quota FEASR € 16.644,66 (43,120% del costo complessivo del progetto).

Scarica i pdf completi del progetto!

(foto di Ente di gestione delle aree protette dei Parchi Reali)