Logo del ParcoLogo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Mandria » News ed eventi » Tutte le news

Nuovi mezzi elettrici nel Parco La Mandria

Per la raccolta rifiuti

( Venaria Reale, 12 Febbraio 20 )

 

Ci sono certi servizi ai quali siamo così abituati da non farci neanche caso: la raccolta rifiuti nel parco, per esempio.

Scontato che ci sia, ma sicuramente non è scontata, finanziariamente parlando, anzi, è molto onerosa sia per il costo sia per l'impegno dell' operatore, Alberto.

Forse qualcuno avrà notato il nuovo mezzo raccolta, completamente elettrico. Costa come un SUV di lusso ma ne vale la pena: silenzio e zero emissioni per un mezzo che ogni giorno percorre tutte le rotte, un giro apposito per ogni tipologia di rifiuti (nel parco si raccolgono separatamente vetro, carta, plastica, metalli e organico).

I rifiuti differenziati vengono poi ritirati dal CIDIU, tranne l'organico per cui è stato predisposto un apposito compostatore.

Abbiamo chiesto ad Alberto se i fruitori utilizzano correttamente il servizio, la risposta è stata "ni". I giri di raccolta sono fortemente rallentati per le continue soste, sia per raccogliere i rifiuti abbandonati lungo le rotte e nei prati, sia per effettuare la cernita a mano (!) nei bidoni, dove a volte finisce di tutto.

Non sarà che qualcuno sia nostalgico dei buoni vecchi tempi quando era Torino a pagare per poter scaricare i rifiuti a La Mandria?

Per la cronaca, quei rifiuti sono ancora lì, dopo che negli anni '60 furono "sparsi" nei terreni agricoli dell'allora tenuta marchesale, usati come ammendanti. 

 

Il nuovo mezzo elettrico raccolta rifiuti
Il nuovo mezzo elettrico raccolta rifiuti