Logo del ParcoLogo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Mandria » News ed eventi » Tutte le news

Nuovi allestimenti e aperture al pubblico del centro visite "Ciabot"

Centro di Divulgazione Naturalistica a disposizione del pubblico

( Venaria Reale, 16 Novembre 2021 )

NUOVI ALLESTIMENTI E APERTURE AL PUBBLICO DEL CENTRO VISITE

"CIABOT DEGLI ANIMALI" NEL PARCO NATURALE LA MANDRIA

Grazie alla collaborazione tra Ente di gestione dei Parchi Reali, presieduto dall'avv. Luigi Chiappero, e la società Skua Nature Group (che si occupa a tutto campo di sviluppo del turismo naturalistico sostenibile con un network di aree  naturali europee denominato progetto "INNATE"),  il Centro Visite "Ciabòt degli Animali" è stato completamente riallestito e si è trasformato in un Centro di Divulgazione Naturalistica a disposizione del pubblico, uno  spazio d'incontro tra Uomo e Natura nel cuore del Parco La Mandria.

Nei suoi locali, riaperti in orari fissi al pubblico, trovano spazio: info point con personale specializzato, libreria a libera consultazione, eco shop con gadget naturalistici e sala multimediale; al piano terreno vi sono le sale espositive con la fauna tipica del Parco, impreziosita da alcuni esemplari tassidermizzati provenienti dalle collezioni storiche, fra cui un lupo e un gipeto, oltre ad un acquario con i pesci autoctoni che popolano i numerosi corsi d'acqua e laghi dell'area protetta, spesso poco conosciuti dal pubblico.

Al primo piano è stato realizzato un set di macrofotografia con corsi gratuiti di avvicinamento alla fotografia naturalistica e alla cultura ambientale per famiglie e ragazzi tutti i week end e possibilità di utilizzo gratuito di attrezzature professionali. Il set si avvale di terrari e acquari con specie esotiche (insetti, rettili, pesci) provenienti da allevamento, autorizzate dalla ASL e dalla Città Metropolitana di Torino, competente per la fauna ittica. Si tratta di animali adatti ad essere mantenuti in cattività e non soggetti a stress da interazioni con le persone, scelti per la loro bassa mobilità e l'efficacia nell'essere fotografati dal vivo o attraverso un vetro sott'acqua.

Per chi si appassiona (e sono molti!) c'è la possibilità di proseguire con corsi di fotografia naturalistica e di reportage formula full immersion, oltre che di prenotare le postazioni di osservazione faunistica nel cuore del Parco; fra queste il percorso attrezzato del Laghetto delle Anatre nei pressi del Borgo Castello, oggetto di un recente restauro, a disposizione di scolaresche e gruppi ed accessibile anche a persone con disabilità.

Tutto ciò è stato reso possibile dall'impegno del personale competente e appassionato di Skua Nature e dall'intervento di alcuni sponsor.

La collaborazione fra Ente parco e Skua riguarda anche alcuni progetti di monitoraggio di specie a rischio di estinzione presenti dell'area protetta e inserite nella direttiva Habitat, fra cui il Cervo volante e il Lupo, la cui presenza è stata documentata grazie alle immagini dei primi cuccioli scattate lo scorso anno da un fotografo di Skua.


Comunicato a cura dell'Ente di gestione delle aree protette dei Parchi Reali                                           

Per informazioni: 

Referente per Skua Nature Group Agnieszka Liwinska 0141918349

sala espositiva
sala espositiva
 
Struttura
Struttura
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione