Logo del ParcoLogo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Mandria » Guida alla Visita

FAQ - le domande frequenti per la tua visita al parco

Informazioni Logistiche

Come arrivare al Parco
Al link www.parchireali.gov.it/parco.mandria/pagina.php?id=19 le info utili per raggiungere l'area protetta

Mappa del Parco
Al link www.parchireali.gov.it/parco.mandria/mappa.php è possibile consultare/scaricare la mappa del Parco

Orari di apertura
Il Parco apre tutti i giorni alle ore 8.00

E chiude:
ore 17 dal giorno di fine ottobre di ripristino dell'ora solare al 9 febbraio
ore 18 dal 10 febbraio al giorno di fine marzo che precede l'introduzione dell'ora legale
ore 19 dal 1° ottobre al giorno di fine ottobre che precede il ripristino dell'ora solare
ore 20 dal giorno di fine marzo di introduzione dell'ora legale al 30 settembre

Ricordiamo che in presenza di neve, vento, piogge abbondanti e persistenti il Parco verrà chiuso al pubblico.
Prima di recarsi al Parco, in presenza di condizioni metereologiche perturbate, si invita a telefonare al Punto Info del Parco ai numeri:
011/4993322
011/4993381

Il Parco ha un biglietto di ingresso?
Il Parco è a ingresso gratuito

Ingressi del Parco e parcheggi
Il Parco ha diversi ingressi, tutti con i medesimi orari di apertura/chiusura del Parco.
Al link www.parchireali.gov.it/parco.mandria/pagina.php?id=334 le info utili

Posso accedere in auto?
L'ingresso in auto è consentito solo ai possessori di pass concesso dall'Ente Parco (es. lavoratori interni), ospiti dei punti ristoro La Locanda della Mandria / Caffetteria Reale (solo ed esclusivamente per raggiungere il ristorante scelto - bisogna farne richiesta direttamente alla Struttura) e ai disabili provvisti di talloncino (per avvicinarsi ad alcuni punti principali all'interno dell'area protetta come: Cascina Prato Pascolo, Cascina Vittoria e il Borgo Castello). L'unico ingresso provvisto di servizio accettazione per l'ingresso dei mezzi è l'ingresso Ponte Verde di Venaria Reale.

Posso portare il mio cane al Parco?
All'interno dell'area protetta vi è il divieto di introduzione di qualsiasi specie animale, compresi i nostri amici a quattro zampe!
Al link www.parchireali.gov.it/parco.mandria/pagina.php?id=21 è possibile consultare e approfondire le motivazioni del divieto.
Consigliamo altri due Parchi in cui invece è possibile accedere con i nostri amici cani, nel rispetto del luogo e degli altri fruitori presenti:
- Parco naturale di Stupinigi (Nichelino): www.parchireali.gov.it/parco.stupinigi/
- Parco Chico Mendez (Borgaro): www.inqubatore.it/locations/parco-chico-mendes-borgaro/

Aree attrezzate per il picnic
All'interno dell'area protetta sono presenti diverse aree attrezzate per il picnic (no barbecue), individuabili sulla mappa del Parco con il simbolo del tavolino

Aree barbecue
All'interno del Parco è possibile fare barbecue (portando la propria attrezzatura - no fuoco a terra e sotto gli alberi) solo in un'unica area percorrendo, con un passeggiata di circa 500m, il sentiero alla propria sinistra entrando dall'ingresso Ponte Verde (Viale Carlo Emanuele II, 256 - Venaria Reale). Il grande prato che va verso la Cascina Prato Pascolo.
INVITIAMO SEMPRE A CONTROLLARE IL SITO DEL PARCO www.parcomandria.it PER EVENTUALI ALLERTE RISCHIO INCENDI E QUINDI DIVIETO ACCENSIONI FUOCHI.

Punti ristoro
All'interno del Parco è possibile trovare diversi punti ristoro. Al link www.parchireali.gov.it/parco.mandria/mangiare.php è possibile consultare l'elenco e i relativi riferimenti (i punti ristori interni all'area protetta sono contraddistinti dal logo del Parco La Mandria)


Informazioni per la Visita

Noleggi biciclette
All'interno del Parco sono presenti due punti di noleggio biciclette:
- Rent Bike La Mandria di Cascina Prato Pasco, dall'ingresso di Venaria Reale Ponte Verde
- Cascina Oslera all'omonimo ingresso di Robassomero Al seguente link aperture/chiusure, costi e rifermenti: www.parchireali.gov.it/parco.mandria/pagina.php?id=35

Visita in Trenino
E' possibile effettuare tour di visita diurni (con audio guida) al Parco in Trenino per singoli, famiglie, gruppi e scuole su prenotazione obbligatoria al n.340/7936071
Tour notturni con guida naturalistica con prenotazione obbligatoria all'Ufficio informativo dei Parchi Reali tel. 011/4993381
Vi invitiamo a consultare la nostra sezione dedicata alle iniziative di visita guidata: www.parchireali.gov.it/parco.mandria/iniziative.php

Visite a cavallo e in carrozza
E' possibile scoprire il Parco a contatto con la Natura grazie alle attività a cavallo e in carrozza della Cascina Vittoria. Attività con possibilità di interazione con questi magnifici animali!
Le attività sono su prenotazione obbligatoria alla Cascina Vittoria: www.parchireali.gov.it/parco.mandria/pagina.php?id=343

Attività di visita naturalistiche
All'interno dell'area protetta la Cascina Brero, con le guide naturalistiche della Coop. Arnica, organizzano attività di visita guidata naturalistica diurne/notturne/all'alba e laboratori dedicati alle famiglie e non solo. Presso la Cascina Brero (all'omonimo ingresso in Via Scodeggio - Venaria) è presente anche un minigolfnaturalistico e il percorso a piedi nudi "La foresta in punta di piedi"
Vi invitiamo a consultare la nostra sezione dedicata alle iniziative di visita guidata: www.parchireali.gov.it/parco.mandria/iniziative.php

Castello della Mandria
Il Castello della Mandria è sito a circa 900m di passeggiata, entrando dall'ingresso Ponte Verde di Venaria Reale. Il Castello è gestito dal Consorzio delle Residenze Sabaude. Per informazioni e prenotazioni: 011/4992333 prenotazioni@lavenariareale.it
Per info su aperture e orari: www.lavenaria.it/it/visita/orari

Cos'è cambiato per la raccolta dei funghi?

Ricordiamo che nell'area di proprietà regionale del Parco naturale La Mandria (salvo autorizzati per motivi scientifici o didattici) è vietata la raccolta di funghi epigei, ma nella sezione "modulistica" potrete trovare tutti gli aggiornamenti sul nuovo titolo di abilitazione, che sostituisce il vecchio tesserino: http://www.parchireali.gov.it/pagina.php?id=213 

E' possibile il sorvolo dei droni nell'area protetta?

Il sorvolo di aree protette è soggetto sempre ad autorizzazione

L'uso dei droni è sempre più diffuso. A fine 2019 il portale dell'ENAC - Ente Nazionale per l'Aviazione Civile - registrava oltre 13.000 apparecchi. L'impiego dei droni a livello nazionale è normato dal regolamento ENAC per i velivoli a pilotaggio remoto.

Nelle Aree protette e nei siti di Rete Natura 2000 tale normativa è integrata dai seguenti riferimenti:

  • Legge Quadro sulle Aree Protette n.394/91 - articolo 11, comma 3 lettera h) -  che specifica che il Regolamento del Parco disciplina il sorvolo di velivoli non autorizzati, salvo quanto definito dalle leggi sulla disciplina del volo
  • Legge Regionale n.19/2009 e smi "Testo unico sulla tutela delle aree naturali e della biodiversità" - articolo 8 comma 3 lettera o) che specifica che nelle aree protette istituite e classificate come parco naturale e riserva naturale è vietato il sorvolo a bassa quota di aeromobili non appositamente autorizzati, fatto salvo quanto stabilito dalle leggi sulla disciplina del volo
  • PDF Misure di conservazione a tutela della Rete Natura 2000 del Piemonte che disciplinano l'utilizzo di droni e più in generale di areomobili all'interno dei siti di Rete Natura 2000 con riferimento a ciascuno Ambiente (ad esempio: in Ambiente Forestale - articolo 12, comma 1, lettera g) prevede il divieto di sorvolo a bassa quota (meno di 500 metri) di garzaie, con mezzi a motore e non; sono fatti salvi i motivi di soccorso, pubblica sicurezza e antincendio. Il sorvolo con i droni è subordinato all'assenso del soggetto gestore).

In particolare il sorvolo con drone delle Aree protette (parchi e riserve), delle Zone Speciali di Conservazione e delle Zone di Protezione Speciale può essere autorizzato dall'Ente gestore solo per operazioni specializzate. Le richieste per il solo uso hobbistico/ricreativo non saranno accolte.

Modulistica
Il nostro Ente mette a disposizione la modulistica per la richiesta di autorizzazione per il sorvolo con drone delle aree gestite:

Si precisa che l'Ente non autorizza istanze motivate da sorvoli di droni per hobby. Autorizzazioni emesse nei seguenti casi:
- per scopi scientifici o culturali - per indagini di lavoro
- per riprendere manifestazioni sportive o ricreative autorizzate
- per scopi didattici
- per indagini funzionali alla gestione del sito


(foto di Ente di gestione delle aree protette dei Parchi Reali)
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione