Logo del ParcoLogo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Mandria » Guida alla Visita » Punti di interesse » Cascine interne

Cascina Rubbianetta

Il toponimo Rubbianetta indica un antico villaggio le cui tracce sono ancora leggibili nei ruderi del castello (sul poggio sovrastante) e nella chiesetta vicina intitolata a San Giuliano. Centro di un vasto feudo che si estendeva fino ai confini di Robassomero, appartenne prima alla chiesa di Torino e poi venne venduto a potenti famiglie locali, tra i quali i Visconti di Baratonia.

Nel 1860, con l'acquisizione a patrimonio privato e la creazione della Tenuta di caccia de La Mandria da parte di Vittorio Emanuele II di Savoia, venne qui creata una delle tre fornaci per la produzione di mattoni necessari ai grandi canteri architettonici promossi dal sovrano. La grande costruzione semicircolare nota come cascina Rubbianetta fu fatta edificare infatti a partire dal 1862; la denominazione originale era "Emmanuella" in onore al figlio Emanuele Alberto Guerrieri avuto da Rosa Vercellana (la Bela Rosin), contessa di Mirafiori e Fontanafredda.
La mirabile struttura, a forma di ferro di cavallo, e i grandi paddock di cavalli presenti nell'area, sono in gestione alla Cooperativa Agricola Vivere La Mandria che opera nell'ambito dell'allevamento equino, della formazione e attività sportive equestri, nonchè del turismo.

Per maggiori informazioni e contatti: Cooperativa Agricola Vivere La Mandria - www.larubbianetta.com - c/o ingresso riservato Cascina Rubbianetta - Druento (TO)  - Tel. 011/0133131 - 339/5607724 - E-mail: cascinarubbianetta@gmail.com
Comune: Druento (TO) | Regione: Piemonte | Localizza sulla mappa
Cascina Rubbianetta
Cascina Rubbianetta
(foto di Archivio Parco Mandria)