Logo del ParcoLogo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Mandria » Guida alla Visita » Punti di interesse » Residenze Sabaude sul Territorio

Castello de La Mandria

Immersi nel verde secolare del Parco, nel Castello de La Mandria si trovano i bellissimi Appartamenti voluti e abitati da re Vittorio Emanuele II di Savoia (1820-1878) e Rosa Vercellana (1833-1885) contessa di Mirafiori e Fontanafredda. Costituiti da più di 20 sale, pensate ed organizzate per una agiata vita di campagna del sovrano insieme alla donna amata e alla sua famiglia, testimoniano le passioni del primo re d'Italia.

L'atmosfera è unica e speciale grazie alla ricchezza degli arredi e delle opere d'arte in essi conservati che evocano il gusto del committente. Il susseguirsi di salotti, camere da letto e sale di rappresentanza permettono, ancora oggi, di scoprire il carattere più "borghese" della coppia. L'alta qualità delle decorazioni dei soffitti a cassettoni, delle porte dipinte e delle preziose carte da parati tradiscono la precisa regia dell'architetto incaricato Domenico Ferri (1795-1878). L'affetto per la Bela Rosin e l'amore per la caccia sono i temi dominanti di tutto il percorso di visita degli Appartamenti Reali.

L'esposizione si è arricchita con la nuova Galleria delle Carrozze, che presenta al pubblico 9 carrozze storiche. Gli Appartamenti Reali del Castello de La Mandria sono visitabili anche in autonomia grazie a supporti di visita diversi per ogni età. 
Di seguito troverai i pdf scaricabili gratuitamente del percorso di visita:

Presso il Borgo Castello è presente inoltre la Caffetteria Reale, gestita dall’istituto Formont - centro di formazione alberghiera sito nel Borgo Castello. Un piccolo punto ristoro, al servizio dei fruitori della zona e dei visitatori del Castello.
Tel. 011/4598046 - Cell. 340/4958101
Castello de La Mandria
Castello de La Mandria
(foto di Archivio Ente Parco)
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione